Gianfranco Isetta

DI GIANFRANCO ISETTA

Il senatore emerito Emanuele Macaluso sulle pagine dell’Unità a Vendola e a chi ha criticato il PD per la sua assenza alla manifestazione della FIOM di sabato scorso a Roma ha ricordato, utilizzando un sofisma, che Togliatti e Berlinguer non andavano ai cortei sindacali.

Vorrei sommessamente ricordare all’emerito senatore che la manifestazione di sabato di fatto era qualcosa di più di una iniziativa sindacale per le presenze, per il momento, per i contenuti e perché la FIOM sta oggettivamente diventando un punto di riferimento, catalizzatore per tutta l’opposizione democratica di questo Paese che rifiuta la soluzione data per il governo del paese stesso, opposizione che comprende certamente milioni di elettori del PD contrari a questa scelta.

Vorrei inoltre ricordare al Nostro l’immagine, diventata emblematica, di Enrico Berlinguer davanti ai cancelli della Fiat negli anni ottanta a parlare agli operai, al fianco degli operai in lotta per difendere anche allora lavoro e diritti democratici

Dunque parliamoci chiaro: di fronte al rischio di una totale assenza di rappresentanza politica  a chi dovrebbero rivolgersi i lavoratori, gli esodati, i disoccupati giovani e non, le donne , i piccoli imprenditori strangolati dalle banche e da un fisco ingiusto nella sua struttura e anche nei metodi usati nei rapporti coi cittadini?

Ce lo dica per favore emerito senatore e non ci faccia sorgere il dubbio che non basti un buon cursus onorum per giustificare ogni “giustificazione” ,compresa quella del neo segretario del PD Epifani , sindacalista emerito.

Annunci