MATTARELLA, VITTORIA DI RENZI MA I PROBLEMI RESTANO

DI ANTONIO SICILIA Sergio Mattarella è presidente della Repubblica con 665 voti (45 voti in più di quanto immaginavo.). E’ una vittoria del Partito Democratico. E’ la vittoria dell’unico partito maggioritario in Italia, capace finalmente di fare sintesi al proprio interno, senza far prevalere interessi di corrente e rivincite. E’ una vittoria di Matteo Renzi,… Read More MATTARELLA, VITTORIA DI RENZI MA I PROBLEMI RESTANO

ELEZIONE MATTARELLA, IN TV BRAVO MENTANA MA ATTENTI AL SATELLITE

DI MARIO TEDESCHINI LALLI Tutti hanno, giustamente, lodato le dirette di Enrico Mentana sulle elezioni del presidente (anche io ho preferito e scelto lui rispetto ai concorrenti), ma vogliamo spiegare una volta per sempre a tutti i conduttori/direttori di italica formazione come si fa una intervista via satellite? Che non si può interloquire mentre l’altro… Read More ELEZIONE MATTARELLA, IN TV BRAVO MENTANA MA ATTENTI AL SATELLITE

CARI PARLAMENTARI, VOTARE NON E’ UN GIOCHETTO

DI ALESSANDRO GILIOLI E al prossimo giro, per cortesia, un regolamento che obblighi il voto per il Quirinale solo ed esclusivamente con nome e cognome, per intero, in quest’ordine, senza titoli: pena annullamento. Basta giochetti con cui i parlamentari mostrano riconoscibilità. Che il voto sia segreto lo stabilisce la Costituzione, mica mia zia. O la… Read More CARI PARLAMENTARI, VOTARE NON E’ UN GIOCHETTO

PACIFICI, PERUGIA E PARENZO TRATTENUTI AD AUSCHWITZ

DI PAOLO BROGI Ecco che cosa comunica la simpatica ambasciata di Polonia in merito all’incidente con Riccardo Pacifici, Fabio Perugia e David Parenzo più altri della troupe televisiva trattenuti per ore dentro Auschwitz e poi in un posto di polizia la notte del 27 gennaio scorso: Ambasciata della Repubblica di Polonia in Roma Dichiarazione dell’Ambasciata… Read More PACIFICI, PERUGIA E PARENZO TRATTENUTI AD AUSCHWITZ

ELEZIONE MATTARELLA. UN TRIONFO PER IL “RAGAZZO” RENZI

DI GIANCARLO GOVERNI È  stato il trionfo di Matteo Renzi, della sua determinazione e anche del suo decisionismo, un insulto all’epoca di Craxi dove non si decideva mai niente e ci si faceva travolgere dagli eventi, ma che oggi è diventata una virtù politica importante. Renzi ha capito che era necessario fare in fretta, di… Read More ELEZIONE MATTARELLA. UN TRIONFO PER IL “RAGAZZO” RENZI