‪DI MASSIMO NAVA
MASSIMO NAVA
Nello scandalo, tutti a curiosare ovviamente sui conti segreti di leader mondiali e personaggi piú o meno famosi. L’indignazione é forte. Ma non si deve sottovalutare la pratica diffusa di banche di ogni Paese e societá internazionali di utilizzare paradisi fiscali (non solo Panama) per pagare meno tasse e mettere al riparo profitti, anche in modo perfettamente legale. Il Lussemburgo del presidente della commissione Juncker (!!!) é uno di questi. Un’inchiesta del Figaro illustra che le banche francesi fanno un terzo dei loro profitti in paradisi fiscali. Molti europei benestanti trasferiscono la residenza in modo legale per pagare meno tasse, dal Belgio al Portogallo, Paesi di zona euro!! Industrie multinazionali scelgono da tempo dove pagare meno tasse, vedi Fiat. Quando si discute del futuro della moneta unica bisognebbe tenere presente questo aspetto. C’é chi può decidere dove, come e quindi quanto pagare, non necessariamente nascondere. Senza unione fiscale non si va da nessuna parte. O meglio, si continua ad andare dove conviene.
Annunci