DI GIORGIO MELE

Giorgio Mele

Pensieri della sera.
1) il paese con il Job’s Act secondo l’Istat, ma si vede ad occhio nudo, è peggiore di due anni fa. Finiti gli incentivi e quindi sprecati miliardi, che sarebbe stato meglio spendere per le pensioni, la gente viene mandata a casa o pagata con voucher, di fronte ai quali inorridisce pure il Capo dello Stato.
2) il mio timore è che lo scontro sulla riforma istituzionale come risulta dalle polemiche di questi giorni si ridurrà al fatto che Renzi rivendica il taglio di 315 stipendi di parlamentari e i 5 stelle che chiedono la diminuzione degli stipendi. Un dibattito di alto profilo come si vede, che con la qualità della democrazia non ha niente a che fare. Se la costituzione sta in mano a queste chiacchiere stiamo messi male.

https://i1.wp.com/radioblackout.org/wp-content/uploads/2014/09/jobs-act-precariet%C3%A0.jpg

Annunci