DI VANNI PUZZOLO

puzzolo1

Stasera alle 20.45 il CT azzurro Antonio Conte, svelerà in diretta TV chi saranno i 23 azzurri che andranno agli imminenti campionati europei in Francia.

Dei 30 presenti a Coverciano, saranno sette i tagli che il CT dovrà effettuare, noi proviamo, così per gioco, ad anticipare le scelte, e anche a commentarle, dicendo chi avremmo portato e chi no.

Cominciamo dai portieri: andranno sicuramente Buffon, Sirigu e Marchetti, il giovane Meret tornerà a casa contento della sua prima esperienza.

Al di là del capitano e veterano Buffon, le due riserve non le condivido, infortunato Perin, io avrei optato per Mirante e Donnarumma.

Avrei premiato l’ottimo campionato del bolognese, e fatto fare esperienza al prossimo erede di Buffon, la vera sorpresa del campionato.

I campionati di Marchetti, anche per i tanti infortuni, e di Sirigu, praticamente ha giocato pochissimo nel Psg, non mi sembravano meritevoli di tale convocazione.

In difesa il blocco Juventus e’ granitico e sicuro, Barzagli, Bonucci, Chiellini,  dietro vedo bene Ogbonna che ha ben giocato al West Ham e ha il vantaggio di conoscere già bene i meccanismi della difesa a tre di Conte.

De Sciglio, considerato un buon jolly, dovrebbe riuscire a guadagnarsi Parigi.

Rugani va verso la bocciatura, ma non mi meraviglierei fosse mandato a casa anche Astori, e qui, io avrei chiamato il sassolese Acerbi.

Sono in mezzo al campo le scelte più difficili : certo gli infortuni di Marchisio e Verratti hanno tolto due titolari certi, inoltre Montolivo, credo non abbia recuperato e quindi molto probabilmente andrà a casa.

Motta ci sarà, a me non entusiasma, ma esperienza internazionale ne ha da vendere, credo che andranno a casa Benassi, Zappacosta e Sturaro, spero vivamente che venga portato Jorginho, l’unico vero regista (anche se Conte non gradisce il suo tiki-taka corto), Bonaventura poteva essere un buon jolly, ma il suo pessimo finale di campionato, legato ad infortunio, credo sia decisivo per non staccare il biglietto per la Francia.

Critiche poche, i giocatori sono quelli a centrocampo, non vedo altre alternative.

Attacco: considerato che Conte porterà diversi esterni, Candreva, Bernardeschi, El Shaarawy , credo che porti solo 4 attaccanti.

Pelle’ non si discute, Zaza nemmeno, Eder seppur in calando è particolarmente apprezzato dal CT perché ha trascinato l’Italia alle qualificazioni, rischia , a mio avviso Immobile, perché spero vivamente che Conte non faccia la pazzia di rinunciare ad Insigne, l’unico dotato di estro e fantasia.

Anche in questo reparto credo che solo il finale di stagione di Pavoletti potesse meritare più spazio, per il resto Conte ha chiamato i migliori e quelli che da un biennio giocano con lui.

Annunci