DI ANNA LISA MINUTILLO
ll gip di Roma Paola Della Monica, nel convalidare il fermo di Vincenzo Paduano e nell’emettere l’ordinanza di custodia cautelare, ha escluso la premeditazione. Il magistrato ha ritenuto che la guardia giurata abbia agito istintivamente, senza aver studiato a tavolino l’omicidio della sua ex fidanzata, Sara Pietrantonio. Paduano resta detenuto per omicidio volontario e stalking, ma per la procura rimane indagato anche per la premeditazione.
Annunci