DI CARLA VISTARINI
CARLA VISTARINI,
Mancano pochi giorni al voto. E improvvisamente la politica si è ricordata dei cittadini. In un soprassalto di memoria, toh guarda chi si vede, ha realizzato che fuori dai loro palazzi c’è quella strana massa di individui detti “gente”. Dal silenzio più profondo, dall’assenza continuata dal quotidiano vivere di una città, ecco che creature emergono da un pastoso limbo di nulla, torpidi novelli mostri di lochness che avvistiamo dalle sponde della vita di tutti i giorni: i candidati in cerca di voti. E’ tutto un carosello di facce dai manifesti, dai volantini, dalle cassette della posta, da ogni dove. Oggi ho trovato un biglietto sotto il tergicristallo, per la serie “le grandi promesse”. C’era scritto “Votami e starò con te 24 ore su 24.” Aiuto!

Legge-elettorale

Annunci