DI MITA MEDICI
mita medici
Buongiorno. Divertente, no? Certo, divertente. Eppure rispecchia, seppur in modo parossistico, la realtà. Ecco, il rischio dello sbeffeggio, del ridemose addosso, del piamose per il culo, finirà per distorcere la realtà al punto che tutto sarà distorto e nessuno sarà più colpevole di niente, non ci sarà più merito e demerito, non si identificherà più un colpevole, un responsabile. La morte, vista da lontano, di bambini affogati, giovani donne tradite, operai inghiottiti, pazienti ospedalieri che entrano un po’ malati e non escono più, diventano pretesto di una indignazione virtuale che dura un giorno, a volte molto meno, e poi si riparte: disgrazia- indignazione-sberleffo-rassegnazione. E se invece ci guardassimo con un po’ più d’amore, un po’ più di sincerità, un po’ più di generosità e un po’ più di autocritica? Qualcuno adesso penserà: Ma questa è scema!
Forse si, ma non smettero’ mai di comportarmi seriamente, di rispettare chiunque, di dare una mano a chi ha bisogno, di non interessarmi più di tanto dei maro’ ma molto di più a chi, rubando facendo politica, ci brucia il futuro, la fiducia, qualsiasi possibilità di riscatto e la visione di una realtà, che spesso certo è dura, ma almeno non distorta, manipolata, malata e usata. La realtà siamo noi, tutti noi, noi che siamo anche gli altri, nessuno escluso.
foto di Mita Medici.
 
Annunci