DI ANNA LISA MINUTILLO
Il pm lo ha messo alle strette durante lʼinterrogatorio. La gravidanza lo aveva sconvolto
Aveva paura che il bimbo che la sua compagna aveva in grembo non fosse sano. Questo, secondo quanto filtra dalla procura, il motivo che ha spinto il dipendente pubblico di 35 anni, fermato a Bologna, a versare un prodotto per lavastoviglie nella bibita bevuta dalla partner incinta che ora è ricoverata in Rianimazione a Bologna. La donna, coetanea dell’uomo, è residente a Bazzano e originaria della provincia di Siena.
Annunci