ALESSANDRO GILIOLI
alessandro gilioli
Se posso io credo che invece di prendercela con Moccia o con Benigni (i quali facciano quel che vogliono, come tutti) dovremmo spiegare ogni giorno a chiunque ci circondi – al vicino di casa, al collega di lavoro, all’ortolano che ci vende la bieta – che pasticcio assurdo è la riforma Boschi, che rappresentanza tolta ai cittadini, che strumento di estensione del potere dei partiti, che rischio di paralisi perenne, che immunità regalata ai ladri, insomma che ridicola presa per il culo.
Ecco.
Annunci