DI MASSIMO NAVA
massimo nava
#‎Femminicidi‬
Una cinquantina di donne uccise dall’inizio dell’anno. I #femminicidi aumentano, come l’orrore delle modalitá e delle “motivazioni”. ‪#‎Mariti‬ violenti, maschi repressi, ragazzini affetti da bullismo. Non entro nel merito. Constato soltanto che in un’epoca di massima libertá personale, comportamentale, sessuale, in cui i diritti sono riconosciuti, le tendenze tollerate, le trasgressioni esaltate al cinema, nella letteratura e nelle conversazioni private fra amici e amiche, certi maschi si comportano peggio che nel Medioevo, con tutto il rispetto per un’epoca storicamente interessante ma molto oscura per quanto riguarda i rapporti fra sessi e le libertá inviduali. Forse é questa la riflessione da fare. Nell’eccesso di tutto, stiamo tornando all’anatema, al pregiudizio, al diritto di proprietá sul piú debole e persino al rogo.
L’emergenza è grande. Non ci siamo nemmeno accorti che – almeno in Europa – il maschio fa piú vittime del terrorismo. (Che quasi sempre é maschio).

femminicidio

Annunci