DI ROBERTO SCHENA
Brebemi sta fallendo, dopo la volontà espressa dal comune di Brescia di uscire dalla società, anche Intesa, che pure è il principale azionista, vuole mollare, diventando così unicamente creditore. Verso chi? In ultima analisi verso lo stato, il quale non avrebbe dovuto mettere un euro nell’impresa, ma stupidamente si è fatto garante rischiando di accollarsi almeno 300 milioni di debiti. Per ora, perché il buco si annuncia senza fondo.
Annunci