DI FLAVIA PERINA
flavia perina
C’era Rino Gaetano sul palco di chiusura del Cinque Stelle a Roma, ma anche al congresso di scioglimento dei Ds nel Duemila e qualcosa, nella prima campagna dell’Ulivo, al maxi-corteo raduno dei sindacati a San Giovanni, a quello contro il jobs act, e insomma: con nostra somma soddisfazione possiamo decretare la prevalenza di Rino Gaetano sulla concorrenza. Ogni volta che le cose sono complicate e necessita l’idea di un cielo blu, bye bye Fossati e Vecchioni e Venditti e De Gregori e Mannoia e chiunque altro, i partiti mettono su Chi ama la zia e chi va a Porta Pia, talvolta anche Gianna.
Annunci