DI VANNI ZAGNOLI
vanni zagnoli
Il Pescara avvicina il ritorno in serie A dopo 3 stagioni, giovedì a Trapani gli basterà perdere con un gol di scarto: se ne concederà due, saranno promossi i granata; non sono più previsti i supplementari. Gli abruzzesi dominano dall’inizio, Nicolas si oppone al colpo di testa di Campagnaro e Caprari va via a Perticone, che rischia l’espulsione. Il cartellino rosso arriva al 27’, è per Scozzarella, l’ex Portosummaga aveva rischiato l’ammonizione e quando gli arriva calcia via la palla perchè era diffidato. Lapadula e Verre impegnano ancora il portiere siciliano, piegato poi dal libico Benali, su cross da destra di Zampano. Lapadula manca il raddoppio, lo trova con un’azione personale, mentre l’urto pescarese diminuiva. Per l’attaccante di mamma peruviana è la 30^ rete stagionale, in B solo Vinicio Viani aveva segnato di più, negli anni ’40, alla Lucchese e con il Livorno.
Per tutta la partita c’è stato il solito show di Cosmi, arrabbiato anche con il suo Petkovic, ma ai siciliani è persino andata bene.
Annunci