DI DOMENICO BALDARI
Domenico Baldari
Matteo Renzi: “Volevamo fare meglio a Napoli dove il risultato è il peggiore del Pd: qui il Partito democratico da qualche anno non riesce a esprimersi al meglio. Esiste un problema Napoli, prenderemo provvedimenti.”
Una parte consistente dell’analisi del voto verte su Napoli e sull’idea di commissariare la federazione locale del PD. E basterebbe questo a ridare smalto elettorale al PD a Napoli e altrove ?
La verità -come sempre con Renzi- è tutta diversa: a Napoli c’è Bassolino che attende di regolare i conti.
Le primarie erano platealmente truccate, Bassolino aveva predetto la sconfitta e adesso vorrebbe ridiscutere tutta la vicenda. In questo quadro, diventerebbe automatica e immediata la discussione della stessa segreteria Renzi. Insomma, Bassolino vorrebbe parlare di governo del partito, del Paese e del Mezzogiorno. E se si parla di politica e non di spot pubblicitari, non è difficile che qualcuno con buoni argomenti a Renzi faccia un mazzo così.
E’ chiaro che serve subito il ‘tappo’ di un commissario.
L’uomo Renzi è questo: un uomo col tappo. I suoi simpatizzanti e sostenitori ne tengano sempre più conto.
Annunci