DI LUCA SOLDI

Dunque il consolidarsi dei voti che stanno arrivando confermano che saranno ben pochi i grandi comuni che avranno designato il sindaco nel primo turno.
Tutti i grandi capoluoghi, in sostanza, da Milano e Roma, come poteva essere prevedibile.
Ma non le città come Bologna e Torino che sembravano caposaldi inespugnabili.
Una sconfitta per Renzi, anche se il voto amministrativo ha chiaramente una storia tutta sua.
Ed il segretario, presidente del consiglio che pareva già aver compreso, non si era esposto più di troppo. Adesso dovrà farlo. Anche se preferibile nascondersi per potersi dedicare ad altro. Fra quindici giorni i ballottaggi non lasceranno altro margine di manovra. Il suo vice, Guerini, e’ apparso all’una e trenta, solitario, piuttosto scuro in volto, per dire di avere delle tendenze chiare e positive. Ma non e’ parso assolutamente convinto. Non e’ riuscito a far buon viso a cattiva sorte. Sapeva benissimo che le difficoltà sono più di una e che le aspettative erano ben altre.
A cominciare dai sommovimenti interni che la minoranza evidenzia ad ogni piè sospinto.

Annunci