DI PAOLO BROGI
paolo brogi
E’ stata scattata un’istantanea. Dice che non ci sono più truppe cammellate per il Pd. E che la linea Renzi non trova più tutti quei consensi che l’autoeletto pensava di avere.
Il fatto è importante, ci sono forze non immediatamente visibili che sono state (e restano) di sinistra e che ora si sottraggono allo spostamento del baricentro verso il centro e un sistema autoritario. Queste forze o non hanno votato o più verosimilmente fanno parte del successo Cinquestelle in cui sono confluite insieme ad altri ambienti, anche di destra. Ma sono rintracciabili anche nel successo di De Magistris a Napoli, in quello altrettanto solitario di Zedda a Cagliari ecc. Sinistra italiana invece come forza autoelettasi sul nulla si è afflosciata. Pazienza. Ma i suoi militanti restano.
Queste forze allora nel loro insieme devono essere recuperate ora nella grande battaglia d’autunno, per vincere il referendum col NO. Come sappiamo quella battaglia vedrà attiva anche la destra, da Salvini a Berlusconi, dunque si tratta di isolarne la presenza tenendola più in disparte possibile.
Annunci