DI UMBERTO SINISCALCHI
Il Sostituto Proguratore Geneale della Corte d’Appello di Roma Rubolino, ha richiesto condanne da tre anni e mezzo a quattro anni per i medici dell’ospedale “Sandro Pertini” accusati di non averv prestato le cure necessarie a Stefano Cucchi, il giovane geometra 32 enne che al “Pertini” mori’ dopo sei giorni di ricovero.
La pena piu’ alta richiesta e’ per il primario del nosocomio romano, Aldo Fiero
Annunci