DI ALESSANDRO GILIOLI
alessandro gilioli
Io non sono contrario alle Olimpiadi a Roma.
Purché naturalmente gli appalti siano assegnati da Robespierre, i processi per eventuali ritardi o mazzette siano condotti da Vyšinskij e le pene per chi ci lucra illegalmente siano comminate da Al Baghdadi.
Sono certo che nessun politico o palazzinaro, qui in città, si opporrà a queste piccole postille di buon senso.

olimpiadi-roma-2024-1

Annunci