DI SANDRO RUOTOLO

sandro-ruotolo

Vorrei che oggi la rete andasse a cercare la biografia di Libero Grassi per sapere chi fosse l’imprenditore di Palermo. Io lo conobbi da vivo e dopo che fu ucciso conobbi la sua bellissima famiglia. Ero molto legato a Pina, la moglie di Libero, che si è spenta a Palermo. E non dimenticherò quando Davide, suo figlio, mentre portava sulle spalle la bara del padre in quella torrida estate palermitana del 1991 fece, con la mano, il segno della vittoria. Libero fu ucciso dalla mafia perché si ribellò al pizzo. Ciao Pina, un abbraccio a Davide e ad Alice.

libero grassi

Annunci